Le onde d’urto si sono ormai affermate in molti campi della medicina umana, nella guarigione delle ferite difficili, in andrologia ma soprattutto anche in ortopedia nella cura delle tendinopatie.  Ed è per questo motivo che anche in medicina veterinaria le onde d’urto sono utilizzate nelle tendinopatie dei cavalli, da concorso, da corsa e quant’altro. Oltre le tendinopatie si possono tranquillamente curare anche le emilaminiti e molte altre patologie equine che renderebbero il cavallo inabile ad un’ottima prestazione sportiva.